News dal mondo del fotovoltaico: ancora guerra tra UE e Cina nel 2013?

fotovoltaico

fotovoltaicoL’anno 2013 per il mercato del fotovoltaico è, senza dubbio, un anno curciale. Le ultime news dal mondo parlano ancora della “guerra” tra Cina e UE. Finirà o diventerà ancora più aspra? Intanto gli “addetti ai lavori” ipotizzano soluzioni e prevedono conseguenze. Secondo quanto riferito da recenti studi, infatti, il mercato cinese potrebbe soccombere proprio a causa del mercato europeo. Ma quali sono gli aggiornamenti in riferimento al mercato del fotovoltaico e nello specifico riguardo la, ormai, famosa “guerra” tra Cina e UE?

Se la guerra tra Europa e Cina dovesse risolversi il processo di consolidamento del mercato sarebbe più lento. In altre parole, si verificherebbe il fallimento delle aziende meno forti. Questo comporterebbe uno stallo dei prezzi che resterebbero nello stesso stato del secondo semestre 2012, i prezzi di celle e moduli, quindi, resterebbero ai livelli dei costi di fabbrica. Nel caso in cui, invece, la guerra tra Eu e Cina, nell’ambito del fotovoltaico, dovesse continuare, molti player di piccolo e medio livello uscirebbero dal mercato.

In ogni caso, sia che si verifichi la prima ipotesi che la seconda, i produttori di fotovoltaico dovranno tenere conto di due aspetti fondamentali: l’accesso al credito agevolato e le decisioni del Governo in riferimento al mercato interno.

Un 2013 ricco di sorprese, dunque, nell’ambito della produzione del fotovoltaico. Ma come sottrarsi all’utilizzo del fotovoltaico consapevoli di quanto apporto le energie rinnovabili conferiscano all’ambiente?

Se ti piacciono le News Solari di BNR allora iscriviti ai nostri RSS feed  ci sono   lettori. Ci puoi seguire anche su Twitter o su facebook .

Impianti Fotovoltaici a partire da 79€ al mese e inizi a pagare dopo 6 mesi il completamento dell’installazione!

Lascia un commento